Conto alla rovescia per il San Domenico Winter Triathlon del 5 aprile

Di GIANCARLO COSTA ,

San Domenica Winter Triathlon
San Domenica Winter Triathlon

Il San Domenico Winter Triathlon (provincia di Verbania, Italia), in programma il 5 aprile 2014, fa il maquillage e diventa duathlon. L’eccezionale innevamento di quest’anno costringe gli organizzatori dell’Unione Ciclistica Valdossola a una variazione di programma: eliminata la sezione podistica, gli atleti si cimenteranno con la bicicletta e gli sci.

È cominciato il conto alla rovescia per la prima edizione del San Domenico Winter Triathlon, una manifestazione multidisciplinare declinata sul mondo verticale in inverno che abbina due delle specialità classiche del triathlon (la corsa e il ciclismo) con lo ski alp, lo sport d’eccellenza della montagna nella stagione della neve. 

Il via sabato 5 aprile 2014 nel comune di Varzo in alta Valdossola (Provincia di Verbania, Italia) per una prima edizione che si annuncia all’insegna della curiosità e dell’entusiasmo sportivo.

Con l’avvicinarsi della partenza di definiscono anche i dettagli. La principale novità della manifestazione è però legata a una variazione di programma: per cause di forza maggiore il triathlon diventa duathlon, perdendo la sezione podistica. I concorrenti “Iron” (cioè coloro che correranno entrambe le sezioni) e “Duo” si cimenteranno nella prima sezione di 12 km con la bicicletta da corsa da Varzo (565 m) a San Domenico (1420 m) su un tratto del prestigioso tracciato del giro d’Italia femminile dell’edizione 2013 e della prossima edizione. A seguire gli scialpinisti che, da San Domenico, raggiungeranno con sci e pelli di foca il traguardo del Dosso (2473 m) superando un dislivello positivo di circa 1100 metri.

Il cambiamento, per motivi di sicurezza, è stato indotto dall’eccezionale innevamento che, ragionevolmente, insisterà sul tracciato previsto per la corsa a piedi di San Domenico almeno fino alla data di partenza. L’anello podistico infatti, oltre ad essere coperto dalla neve, si trova sotto il rischio di valanghe e gli organizzatori hanno optato per un profilo di massima prudenza.

I concorrenti potevano iscriversi entro sabato 15 marzo 2014 al costo di €. 50,00 per gli “Iron” ed €. 50,00 per il “Duo”. A partire dal 16 marzo l’iscrizione è aumentata di €. 10,00 a persona e, il giorno stesso della gara, entro le ore 8:00,, sarà possibile con una maggiorazione di €. 25,00.

L’iscrizione comprende il trasporto dei materiali tecnici, il servizio di assistenza durante l’evento, il ristoro lungo il percorso, il pasta party con cui si rifocilleranno gli atleti una volta giunti al traguardo, un ricco pacco gara comprensivo di occhiali tecnici a protezione UV, un buono sconto di €. 30,00 utilizzabile presso cicli Lepontia (Crodo), n°1 biglietti a/r delle seggiovie San Domenico - Alpe Ciamporino per un accompagnatore.

Fra tutti i partecipanti verrà sorteggiato un telaio MTB titanio 26" del valore di €. 1800 offerto da Cicli Lepontia by Cheula di Crodo. Inoltre numerosi premi a sorteggio fra cui giornalieri per sciare nel comprensorio di San Domenico e capi tecnici.

La manifestazione è organizzata dall’Unione Ciclistica Valdossola con la collaborazione dell’associazione Linea Verticale per la parte scialpinistica e con il prezioso contributo del comprensorio di San Domenico Ski.

Informazioni e iscrizioni: sdwt@sandomenicoski.com

Informazioni: cronoscalata ph. +39.328.7675895 – scialpinistica ph. +39.338.7884574 – generali Facebook San Domenico Winter Triathlon e web site www.internationalskitour.it

Di Lorenzo Scandroglio

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti