Coppa Italia Boulder a Città Studi Biella: oro per Michele Caminati ed Elena Chiappa

Di GIANCARLO COSTA ,

Di Veronica Balocco
Weekend di grande festa negli spazi del campus universitario. Soddisfazione del campione e organizzatore Alberto Gnerro.BIELLA, 8 settembre 2010 - Con una due giorni di grande festa che ha incoronato gli atleti Michele Caminati (Rock on Parma) tra i 31 partecipanti maschili, ed Elena Chiappa (Posto di Blocco Boves) tra le 11 donne, "BIClimber", l'appuntamento con la Coppa Italia Boulder che nel weekend ha animato gli spazi del campus universitario di Città Studi Biella per iniziativa dall'Asd "RunOut Climbing School" di Pollone, pare abbia convinto anche i più scettici.
Durante le finali di domenica pomeriggio, Città Studi ha ospitato oltre 500 persone sulla splendida area verde, perfetta come cornice naturale per un evento legato all'outdoor ed alla montagna come il bouldering. Gli organizzatori stimano un totale di oltre mille visite in due giorni. Meno affluenza sabato per il momento dedicato alle famiglie e per le qualificazioni, come già annunciato dal campione Alberto Gnerro, anima dell'evento, ma - spiega - "è la normalità in eventi suddivisi su due giorni formati da qualificazioni e semifinali-finali il giorno successivo". Dunque, piena soddisfazione per quella che si è rivelata, più di tutto, una grande e appassionante festa.
In parete, gli atleti hanno infiammato il pubblico biellese che è stato letteralmente con il naso all'aria fino alle 19 di domenica. Le vie tracciate da Alberto Gnerro con il supporto dell'ottimo atleta Flavio Catozzo di Forlì si sono dimostrate essere avvincenti ed impegnative per i funambolici protagonisti, e del tutto spettacolari anche per gli spettatori intervenuti. Commenti positivi da parte del pubblico accorso, che si è stupito per la non staticità dell'evento e per l'inaspettata adrenalina trasmessa dalle contorsioni aeree dei climbers, veri e propri artisti della fatica e della forza.
All'approssimarsi degli atleti alla linea di zona (ovvero in zona punti), la platea si è costantemente infiammata per sostenere e caricare l'atleta, per vederlo arrivare al top ed esplodere in un fragoroso applauso. Perfetto anche il contributo del commentatore Marzio Nardi, la cui grande esperienza è maturata al prestigioso Rock Master di Arco, che con la sua sagacia commentava ed incitava gli atleti. Al termine i climber sono stati premiati dal coordinatore dell'evento Diego Zegna, da Alberto Gnerro e dall'avvocato Luigi Squillario, presidente di Città Studi Biella. Domenica, tra l'altro, gli atleti sono stati ripresi dalle telecamere di Sky e Rai Sport, che in questa settimana comunicheranno la programmazione dei rispettivi palinsesti.
L'organizzazione si è già attivata per riproporre l'evento - che godeva del patrocinio della Provincia di Biella e della collaborazione del Comune di Biella e di Città Studi Biella - il prossimo anno, in chiave internazionale, con una diretta su Sky e Rai.
Questi i primi tre classificati delle categorie maschile e femminile:
Michele Caminati (Rock on Parma), Stefano Ghisolfi (S.A.S.P. Torino), Francesco Carta (Rock on Parma); Elena Chiappa (Posto di Blocco Boves), Annalisa Demarco (US Primiero San Martino), Giada Zampa (Run Out Climbing School).
In allegato la classifica completa

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti