Eporedia Active Day 2: junior run, kayak, slackline, parcour, orienteering e boulder a Ivrea (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Eporedia Active Days sabato
Eporedia Active Days sabato

La seconda giornata degli Eporedia Active Days ha concentrato una serie di eventi allo stadio della canoa della cittadina eporediese, dopo l'apertura di venerdì nella vicina vallata valdostana di Champorcher, a Pontboset per la precisione.

La corsa dei piccoli ha aperto le danze, un giro costeggiando il fiume Dora su entrambe le sponde, sfruttando la nuova passerella e il ponte Vecchio del Borghetto, un giro di cirsa 3 km con tutti i bambini contenti e felici per la medaglietta ricordo consegnato loro dall'organizzazione.

Intanto i funamboli di slackline e parkour iniziavano ad animare con i loro gesti la parte loro dedicata dell'area verde dello stadio della canoa.

Stadio della canoa che ospitava le qualifiche di Boater Cross di kayak, la specialità in cui le barche scendono in 3 o 4 insieme per uno scontro a eliminazione diretta, fino alla finale del pomeriggio. Percorso tecnico con il fiume che forniva acqua al giusto livello per questa spettacolare disciplina. . La gara è stata vinta da Paolo Ronga, davanti allo sloveno Andrej Bijublic, già vincitore della King of the Falls, e all'eporediese Theo Bellotti. Quarto Gianluca Macchia, trionfatore ieri nella Sprint Individuale. Con questo risultato Gianluca Macchia si aggiudica la classifica Overall, seguito sul podio dallo sloveno Andrei Bijublic 2° e Giorgio Codeluppi 3°.

Nel pomeriggio sono partiti i partecipanti alla prova di Orienteering, di corsa, in mountain bike e di entrambe le specialità. Fango dappertutto, su gambe e biciclette, ma sorrisi per il divertimento assicurato dalla caccia alle “lanterne” dell'orienteering.

Poi il Bouldering, con il “Memorial Tito Traversa”, dedicato al piccolo e sfortunato campione di arrampicata eporediese, con la gara Open, iniziata nella parete dello stadio della canoa e terminata, visto l'acquazzone caduto su Ivrea, nella palestra K3, dedicata all'arrampicata.

Nella prova maschile la vittoria è andata a Cristian Zenerino, davanti ad Andrea Botto e Jacob Imebler. Fra le donne primo posto per Martina Giorello, davanti a Camilla Maroni e Marta Ceschin.

A domani per l'ultima giornata degli Eporedia Active Days.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti