Gran Paradiso Film Festival: dal 28 luglio al 22 agosto Nuovi sentieri nell’era post Covid19, la sfida della sostenibilità

Di GIANCARLO COSTA ,

Gran Paradiso Film Festival
Gran Paradiso Film Festival

"Nuovi sentieri nell’era post Covid19 – la sfida della sostenibilità” questo il tema della 23ma edizione del Gran Paradiso Film Festival.
Il Festival non smette mai di innovarsi, nei contenuti e nel format. Quest’ultimo ripensato in formula ibrida, online e in presenza: due dimensioni complementari, capaci di potenziarsi a vicenda.
Si estende temporalmente, dal 28 luglio al 22 agosto, e coinvolge tutto il territorio del Gran Paradiso, valorizzandone, con le giornate evento della Trilogia dei Castelli, anche il patrimonio culturale, aprendosi poi al mondo intero, tramite il web, con eventi in streaming e film online.

Il Festival apre con la "Trilogia dei Castelli": primo appuntamento il 28 luglio a Introd

Il Festival apre con la "Trilogia dei castelli”, appuntamenti che si terranno all’ombra dei siti di interesse storico artistico rispettivamente dei Comuni di Introd (28 luglio), Villeneuve (30 luglio) e Aymavilles (2 agosto).
A Introd l’appuntamento con il cinema naturalistico sarà preceduto alle 17.00 da uno speciale evento “ride”: passeggiata a cavallo o in mountain bike lungo il ru che da Introd porta a Rhêmes-Saint-Georges, per fare il pieno di sport, natura e scoperta del territorio.
Alle 21.00 al Castello di Introd, proiezione dei primi due film del Concorso Internazionale: Marche avec les Loups di Jean-Michel Bertrand e Lost King of Bioko di Oliver Goetzl.
Tutti gli eventi sono gratuiti e la prenotazione è obbligatoria.

Aperte le iscrizioni alla giuria del pubblico

Grande novità quest’anno al 23° Gran Paradiso Film Festival: per la prima volta anche chi si trova lontano dalla Valle d’Aosta potrà vedere i film in concorso, grazie ad un’edizione del Festival completamente rinnovata, che coniuga eventi in presenza e online: dal 3 agosto infatti, tutti i film saranno fruibili sul web ovunque e in qualsiasi orario, iscrivendosi alla piattaforma del Festival.
Premi speciali per i più veloci: ai primi 100 giurati andrà uno zaino da montagna Lowe Alpine, mentre dal 101° al 150° riceveranno una t-shirt Montura personalizzata GPFF; i primi 50 della sezione CortoNatura avranno invece in omaggio una pubblicazione Montura editing e una custodia impermeabile anch’essa Montura. Insieme a tutti questi premi ci saranno inoltre un Fondation Grand Paradis Pass e una cartina dei sentieri Giroparchi.

Fonte Fondation Grand Paradis

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti