Grande Italia ai Mondiali di Winter Triathlon: oro Mairhofer, argento Staffetta, bronzo Lamastra

Di GIANCARLO COSTA ,

Sandra Mairhofer campionessa mondiale Winter Triathlon (foto Fitri)
Sandra Mairhofer campionessa mondiale Winter Triathlon (foto Fitri)

Grande Italia ai Campionati Mondiali di Winter Triathlon a San Julia de Loria nel Principato di Andorra: Sandra Mairhofer (Granbike Veloclub) è la campionessa del mondo 2021 di Winter Triathlon, disputato nella giornata di sabato.
Una gara di grande spessore, condotta dal primo all’ultimo metro, ha regalato all’Azzurra che si destreggia tra winter e cross triathlon, il suo primo successo iridato. Campionessa italiana in carica e vincitrice della World Triathlon Winter Cup di Asiago, l’altoatesina è salita sul gradino più alto del podio davanti all’austriaca Romana Slavinec e alla russa Anna Medvedeva.
“Non mi aspettavo di prendere la medaglia d’oro, è stata una bellissima sorpresa - ha commentato a caldo la fresca campionessa del mondo - Il livello delle avversarie era altissimo, c’erano anche tutte le russe al via. Mi sono divertita su questo tracciato, è stata una bella avventura e sono davvero felice di questo successo”.

Gara maschile nel segno della Norvegia con Hans Christian Tungesvik che, a sorpresa, sbaraglia la concorrenza nella terza frazione, quella con gli sci di fondo, e si invola verso il suo primo titolo mondiale. Sventola ancora il Tricolore sul podio: piazza d’onore per l’otto volte campione del mondo Pavel Andreev e terzo posto per il rientrante Giuseppe Lamastra (Trisports.it Team), campione italiano 2020, autore di una gara in crescendo e di grande spessore tecnico e agonistico. Ai piedi del podio, si piazza Franco Pesavento (Thermae Sport), campione italiano 2021 ad Asiago e terzo nella Winter Cup, che chiude quarto al termine di una gara da assoluto protagonista.
Mattia Tanara (Km Sport), 16° sul traguardo, centra il suo primo titolo mondiale Under 23.
Gli altri azzurri: Daniel Antonioli (C.S. Esercito) 8°, Manuel Bortolas (Granbike Veloclub) 12°, Alessandro Saravalle (Trisports.it Team) 15°.

“Il successo di Sandra Mairhofer, sul gradino più alto del podio mondiale ad Andorra, è frutto del lavoro di squadra perfettamente coordinato dal tecnico Marco Bethaz - dice Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon - Siamo entusiasti di vedere il tricolore che si tinge di oro. Complimenti anche a Lamastra per lo splendido bronzo e a Mattia Tanara, a segno tra gli Under 23: quando al risultato della squadra élite si sommano i successi dei giovani, sappiamo di aver imboccato la strada giusta”.

Anche il presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha celebrato il successo iridato. “Siamo particolarmente orgogliosi di questo straordinario titolo Mondiale conquistato dalla Mairhofer ad Andorra, in una disciplina emergente che può ambire a un ruolo da protagonista nell’imminente futuro. Ottimi anche il terzo posto di Giuseppe Lamastra e la vittoria di Mattia Tanara nell'Under 23. Complimenti a Sandra, agli altri due azzurri e alla Federazione del neo Presidente Riccardo Giubilei per questi successi che mi auguro possano rappresentare il viatico per altri, importanti traguardi. Bravissimi”.

CRONACA STAFFETTA MISTA

Nella giornata di domenica si è disputata la prova di Staffetta Mista (Mixed Relay). Ed è ancora grande Italia con Sandra Mairhofer (Granbike Veloclub) e Giuseppe Lamastra (Trisports.it Team) che conquistano la medaglia d’argento nella Mixed Relay alle spalle della Norvegia (Elisabeth Sveum, Hans Christian Tungesvik) e davanti alla Russia (Anna Medvedeva, Evgenii Uliashev).
Una competizione tirata, emozionante, incerta dal primo all’ultimo metro con gli Azzurri in grado di accarezzare la medaglia d’oro sino a pochi metri da traguardo: una staffetta che ci ha fatto sognare dopo le tre medaglie di cui due titoli conquistati nelle prove individuali di sabato. Per la campionessa del mondo Mairhofer e il bronzo iridato Lamastra una gara senza sbavature e priva di rimpianti: solidi, regolari, determinati dal primo all’ultimo metro, i nostri portacolori si sono dovuti inchinare ai formidabili norvegesi, trascinati da un’incontenibile Tungesvisk cheè riuscito a sbaragliare il campo nella conclusiva frazione sugli sci.

"Chiudiamo la trasferta mondiale con questo splendido argento nella staffetta conquistato da Sandra Mairhofer e Giuseppe Lamastra, già sul podio della prova individuale di ieri - commenta Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon - Il triathlon è una disciplina fantastica che riesce a trasformarsi da individuale a sport di squadra, regalando gioie immense. Complimenti ai ragazzi e al lavoro del coach Marco Bethaz e di tutto lo staff tecnico".

Anche il presidente del CONI Giovanni Malagò ha voluto commentare questa ulteriore medaglia iridata conquistata dall'Italia del Winter Triathlon: "Questo nuovo, fantastico podio Mondiale conquistato nella staffetta certifica l’assoluta competitività del winter triathlon azzurro con l’augurio che rappresenti, proiettato nella versione estiva, un segnale beneagurante in vista della mixed relay che farà il suo esordio ai Giochi Olimpici di Tokyo. Un grande applauso a Sandra Mairhofer, a Giuseppe Lamastra e alla Federazione guidata dal Presidente Riccardo Giubilei, che ha avviato il suo percorso con questi fantastici risultati. Complimenti".

Fonte Fitri

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti