Il Forte di Bard riapre al pubblico da mercoledì 3 febbraio

Di GIANCARLO COSTA ,

Forte di Bard
Forte di Bard

Il Forte di Bard riapre al pubblico da mercoledì 3 febbraio. In questa prima fase di ripartenza, e sino al 14 febbraio, gli orari di apertura saranno i seguenti: nei giorni feriali, dal martedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 18.00. Come previsto dal Dpcm del 16 gennaio 2021 il Forte resterà chiuso il sabato e la domenica, oltre al lunedì, abituale giorno di chiusura settimanale. Seguiranno aggiornamenti sulla base delle disposizioni delle autorità.

LA MEMORIA DELL'AOSTA. IL SACRARIO DEL 4° REGGIMENTO ALPINI
L’offerta espositiva comprenderà al momento la possibilità di visitare il Museo delle Fortificazioni e delle Frontiere e la nuova mostra che debutta al suo interno, La memoria dell’Aosta. Il sacrario del 4° Reggimento Alpini. L’esposizione presenta 124 pezzi tra i più rappresentativi e significativi della storia del Battaglione Aosta e del 4° Reggimento: tra essi, i diari storici dei Battaglioni, lettere e fotografie dal fronte, uniformi d’epoca ed effetti personali appartenuti a coloro che fecero la storia del Battaglione e del Reggimento. L’esposizione è organizzata dal Forte di Bard e dal Centro Addestramento Alpino dell’Esercito Italiano.

La mostra Il Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica, allestita all’interno delle Cannoniere, sarà prorogata in via eccezionale sino a venerdì 5 febbraio.
Il Museo delle Alpi e la mostra La montagna titanica di Renato Chabod apriranno invece da martedì 9 febbraio. Le Prigioni saranno chiuse mentre l’apertura delle nuove mostre in fase di allestimento sarà resa nota nel corso delle prossime settimane.
La Caffetteria di Gola e il Ristorate La Polveriera sono regolarmente aperti.

Promozione per i giovani
Per offrire un’opportunità di svago e arricchimento culturale in un momento così difficile, il Forte di Bard ha previsto un’iniziativa speciale rivolta al pubblico più giovane. Sino a venerdì 19 febbraio, i visitatori dai 6 ai 18 anni potranno accedere ad ingresso gratuito, come avviene di norma per la fascia d’età dai 0 ai 5 anni.

Sicurezza e modalità di accesso
Il Forte di Bard conferma il suo impegno sul fronte della sicurezza. L’accesso potrà avvenire senza prenotazione ma gli ingressi vengono contingentati per evitare assembramenti. E’ comunque consigliato l’acquisto online dei biglietti dal sito fortedibard.it che consente l’accesso diretto ai tornelli di ingresso.
L’accesso agli ascensori panoramici è consentito sino ad un massimo di 4 persone o per gruppi omogenei sino alla capienza massima indicata.
E’ obbligatorio l’uso della mascherina in ogni spazio interno ed esterno della fortezza.
Le mostre e i musei possono essere fruiti con percorsi monodirezionali di ingresso/uscita appositamente segnalati. All’ingresso e lungo ogni percorso di visita, sono collocati pannelli informativi con le indicazioni sulle norme e le precauzioni da seguire e gel disinfettante.
Al bookshop sono in distribuzione guanti monouso per sfogliare i volumi esposti.
Vengono assicurate procedure di igienizzazione e di sanificazione periodica dei locali.

Info
Associazione Forte di Bard
+ 39 0125 833811
prenotazioni@fortedibard.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti