Il Soccorso Alpino ringrazia chi sta a casa

Di GIANCARLO COSTA ,

Un intervento del Soccorso Alpino (foto soccorsoalpinocnsas)
Un intervento del Soccorso Alpino (foto soccorsoalpinocnsas)

Dopo il soccorso effettuato a Madonna di Campiglio, ad una guida alpina che aveva effettuato una escursione con le pelli ed aveva accusato un malore, necessitando dell’intervento del Soccorso Alpino, dotati oltre che della normale attrezzatura anche di camici e mascherine, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – CNSAS, ha emesso il seguente comunicato.

“In questi giorni, purtroppo, non sono mancati alcuni rari interventi del Soccorso Alpino sulle nostre montagne. Abbiamo deciso però di evitare di darne ampia diffusione tramite social, perché l'incoscienza di pochi non può mettere in ombra il comportamento esemplare di decine di milioni di italiani che - tra le tante piccole e grandi difficoltà che ciò comporta - hanno deciso di rimanere in casa per tutelare sé stessi, per tutelare gli altri e per preservare le forze straordinarie dei medici e degli infermieri del Servizio Sanitario Nazionale. Al personale sanitario, a voi che siete rimasti in casa, ai tanti alpinisti e speleologi che hanno compreso e sono stati capaci di fermarsi: grazie!

Il nostro impegno continua, non solo in montagna o in grotta. In alcuni Comuni italiani infatti, su richiesta dei Sindaci, siamo intervenuti per supportare le attività dei gruppi locali di Protezione civile. Non si tratta di attività abituali per il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS, ma dove occorre ci rimbocchiamo le maniche per aiutare il prossimo.”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti