Incidente mortale sul Grand Combin

Di GIANCARLO COSTA ,

Grand Combin
Grand Combin

Ancora un incidente mortale sulle Alpi. L’incidente ha coinvolto una cordata impegnata sul Grand Combin, montagna di oltre 4000 metri di confine tra Valle d’Aosta e Svizzera. I due erano partiti nella notte dalla Cabane di Valsorey, l’incidente si è verificato sotto il Colle Meitin, a circa 3500 metri di quota. Una delle due vittime era una guida alpina Federico Daricou, anche del Soccorso Alpino Valdostano. Prelevato è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Sion, dove poi è deceduto a causa dei gravi traumi riportati. La guida alpina è riuscita a chiamare il Soccorso Alpino svizzero, che l’ha trasportato all'ospedale di Sion, dove purtroppo è deceduto, a causa dei gravi traumi causati dalla scarica di sassi che lo ha investito. L'altra vittima era il suo cliente, Niccolò Morano di Vercelli.

Oltre alla cordata di Daricou sono stati coinvolti nell’incidente anche tre olandesi, due dei quali sono rimasti feriti e il terzo è illeso.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti