A Molveno la prima gara italiana del circuito XTerrra

Di GIANCARLO COSTA ,

Molveno XTerra
Molveno XTerra

Riprende post Covid il tour italiano di XTerra, il circuito internazionale di cross triathlon più famoso al mondo. Ogni anno l’Italia ospita alcune tra le sfide più dure del tour - a Scanno e Garda - e nel 2020 XTERRA Italy ha inserito in programma una nuova location, che lancia il primo short track italiano, sul Lago di Molveno, in programma il prossimo 3 ottobre.
Il Covid ha fermato a lungo le competizioni in tutto il mondo, cancellando di fatto le prime due gare italiane in programma, ma la sosta forzata non ha fermato XTERRA Italy che, in collaborazione con Molveno Holiday e l’APT Dolomiti Paganella, ha voluto ripartire proprio da qui, con il primo weekend dedicato alla nuova short track competition, fortemente voluto da tutto l’entourage.

Ma quella di Molveno non sarà una tappa come le altre. Le disposizioni anti-Covid hanno richiesto agli organizzatori uno sforzo ulteriore per gestire in modo ottimale le fasi di qualificazione e la gara, senza alcun rischio per i partecipanti, gli addetti ai lavori e il pubblico presente. Cancellata la classica competizione ad iscrizione, l’evento si è trasformato in una sfida al vertice tra gli atleti Elite: a rincorrersi sul nuovo e impegnativo percorso sulle rive del lago di Molveno sono stati invitati i migliori atleti del ranking mondiale, 20 uomini e 20 donne, che hanno risposto all’invito con l’entusiasmo e la voglia di tornare a competere in una tappa italiana, dopo le prime europee post Covid in Francia, Repubblica Ceca e Malta. Dai campioni d’Italia 2018 e 2019 Filippo Rinaldi e Riccardo Ridolfi, alla campionesse del mondo Eleonora Peroncini e italiana Sandra Mairhofer, e ancora Arthur Serries e Ruben Ruzafa, Laura Philipp e Carina Walse, Xavier Dafflon, François Carloni, Maxim Chané: sono solo alcuni dei nomi che hanno già confermato la propria presenza.

I campioni di cross triathlon si sfideranno sul percorso di short track allestito sulle rive del lago di Molveno, una nuova location XTERRA, ideale per questo tipo di gara, pronta a diventare punto di riferimento per tutti gli appassionati della disciplina, grazie alla sua particolare cornice: il più grande lago alpino oltre gli 800 metri di quota, per il 6° anno consecutivo il migliore d’Italia per la limpidezza delle sue acque, circondato dalle Dolomiti di Brenta, dichiarate dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità, ampi prati verdi da percorre in mountain bike e un percorso di trail running tra i più suggestivi del Trentino.

La gara si svolge in 2 giorni: venerdì le qualificazioni e sabato le finali. La fase di qualificazione si svolge per tutti a tempo su un circuito di gara ridotto (200m a nuoto, 4km in bici,1.5 km di corsa). Gli atleti partiranno ogni 15” dando tutto per segnare i migliori tempi che gli permetteranno di accedere alla finale.
Il circuito si sviluppa su giri corti nelle immediate vicinanze del lago, con parti tecniche e ostacoli sia naturali che artificiali. Questa nuova tipologia di gara metterà alla prova su un percorso “diverso” gli atleti XTERRA e sarà anche uno spettacolo per gli spettatori, che avranno la possibilità di vedere tutto il percorso e non perdere nemmeno un attimo di gara.

La gara sarà trasmessa in diretta su Triathlon Live TV e mette in palio un montepremi di 10000 dollari.

Fonte Fluida Comunicazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti