A Nadia Cortassa e al francese Andrè' Thomas il primo Torino Duathlon del Valentino | Outdoor Passion

A Nadia Cortassa e al francese Andrè' Thomas il primo Torino Duathlon del Valentino

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza_donne.JPG (foto Diego Barbieri)
Partenza_donne.JPG (foto Diego Barbieri)

Pronostici rispettati solo nella gara femminile all'evento che ha visto il ritorno del duathlon a Torino dopo tanti anni. Nadia Cortassa, Fiamme Azzurre, ha regolato la giovanissima Silvia Visaggi, atleta di casa, mentre terza è giunta un'altra rappresentante del Torino Triathlon, Ilaria Zavanone. L'ex-olimpionica di Atene 2004, ha vinto con 1h03' netti, più di 2' di distacco sulla seconda, su di un percorso che prevedeva 5km di corsa, due giri all'interno del parco, 20 km di ciclismo su strada e infine 2,5 km dell'ultimo giro podistico. Strade rigorosamente chiuse al traffico, in totale sicurezza.

Fra gli uomini, il numerosissimo pubblico degli spettatori intervenuti si aspettava la vittoria del favorito Andrea Secchiero; invece è stato il francese Andrè Thomas, Peperoncino Team, a precedere tutti in 55' netti. Con una frazione ciclistica impressionante in compagnia di Gabriele Rolla, NLF (poi secondo a 15"), ha accumulato un vantaggio determinante sul gruppetto che comprendeva oltre al poliziotto recente campione italiano di triathlon sprint e 3° al traguardo, anche Danilo Brustolon, anche lui Fiamme Oro, giunto 4°, l'altro francese Nicolas Becher 5°, Peperoncino Team, Christian Puricelli 7°, ASD Poletti, e Maurizio Morello 8°, Valle Gesso Sport. A inserirsi fra loro al 6° posto, grazie a una decisa rimonta nella frazione finale, l'altro olimpionico presente, Vladimir Polikarpenko, Cus Torino. Ottima prestazione per il primo Junior, Vittorio Varbella, Torino Triathlon, 9° al traguardo incalzato dal secondo pari età, Valerio Patanè, Pro Patria, da sempre compagno di mille sfide.

Era dal 1994 che la Torino Triathlon non organizzava un evento nel centro della città. Quest'anno, grazie alla partnership con il Comitato Regionale FITri e ai numerosi patrocini, la manifestazione è tornata al Valentino dove nacque con il nome di "Duathlon di Natale" esattamente 19 anni fa!

Ed è stato subito un successo. Pur essendo fine stagione, più di trecento atleti partecipanti hanno affollato i viali intorno al Borgo Medievale, zona di partenza/arrivo della gara. Non è mancato il prologo dedicato ai più piccoli. Una cinquantina di ragazzi dagli 8 ai 15 anni si sono sfidati sullo stesso percorso degli adulti, su minori distanze, ma certamente con maggiore entusiasmo!

Un ringraziamento va a chi ha sostenuto gli organizzatori e ha creduto nella riuscita della manifestazione , in particolare all'Assessore allo Sport della Città di Torino , Ing. Stefano Gallo , ed al Presidente del CONI Regionale e Assessore allo Sport della Provincia di Torino , Gianfranco Porqueddu.

Carlo Rista , Presidente del Comitato Regionale Piemontese , dichiara a fine gara " Siamo partiti con il piede giusto e non potevamo chiedere di meglio alla prima edizione. I tanti atleti al via ed il tanto pubblico presente ci regalano il giusto entusiamo per impegnarci al massimo per la crescita della manifestazione di Torino ".

Fonte Organizzazione torinotriathlon.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti