Nasim Eshqi, climber iraniana, ospite da DF Sport Specialist giovedì 13 giugno

Di GIANCARLO COSTA ,

Serata 13 giugno DF Sport Specialist Nasim Eshqi
Serata 13 giugno DF Sport Specialist Nasim Eshqi

Le serate “A tu per tu con i grandi dello sport”, fiore all’occhiello di DF Sport Specialist, hanno oltrepassato quota duecento e si confermano ormai un appuntamento fisso nell’agenda dei clienti e degli appassionati di sport.
Alle serate, organizzate dallo staff di Sergio Longoni, sono passati i grandi nomi dell’alpinismo e del mondo sportivo ma non solo, anche personaggi meno conosciuti al grande pubblico ma sempre con delle bellissime storie da raccontare, capaci di regalare forti emozioni e grandi sogni.

E così sarà anche la prossima serata del 13 giugno al negozio di Bevera di Sirtori, dove sarà ospite Nasim Eshqi, l’unica climber professionista iraniana, nata a Teheran nel 1982, che racconterà il mondo del climbing in Iran e di come è cambiata la sua vita da quando ha iniziato ad arrampicare.
Sport e femminilità, due aspetti che Nasim Eshqi sa mantenere ben abbinati anche al desiderio di libertà e di normalità, situazioni ancora non accettate nel suo paese in cui prevalgono barriere sociali, culturali e religiose.
Prima di appassionarsi all’arrampicata, Nasim è stata campionessa iraniana di kickboxing per dieci anni: nel 2005 ha appeso i guantoni al chiodo per dedicarsi alla montagna.
In pochi anni ha collezionato oltre 70 nuove vie aperte con l’uso di spit e con tecnica trad. La sua passione per l’arrampicata la trasmette alle giovani generazioni del suo paese dove lavora come istruttrice.
Predilige scalare su roccia ed esplorare pareti su cui tracciare nuovi itinerari, piuttosto che arrampicare nelle palestre indoor iraniane dove le donne possono accedere solo con il capo rigorosamente coperto dal chador e in giorni diversi rispetto agli uomini.

“Non importa se sei iraniano, italiano o tedesco - ha affermato Nasim Eshqi - perché la forza di gravità ci tira verso il basso tutti allo stesso modo.”
Tra la scalate di Nasim ci sono alcune tra le vie più impegnative in Iran, come “Mr Nobody” (8b+), “Pink Panter” (8b), “Iran-Swiss” (8°+).
Ma non appena può, ed ogni volta che ottiene il visto, Nasim Eshqi parte dal suo paese per andare alla scoperta delle pareti rocciose di tutto il mondo e per legarsi in cordata con scalatrici e scalatori di tradizioni e cultura diversi dalla sua.
Durante la serata, presentata e tradotta da Luca Calvi, verranno proiettati spezzoni tratti dal documentario “Climbing Iran”, diretto da Francesca Borghetti, dedicato a Nasim, pioniera dell’arrampicata sportiva in Iran.

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti