Partiti gli Eporedia Active Days: a Pontboset (AO) dominano i kayak Neozelandesi

Di GIANCARLO COSTA ,

Iniziati gli Eporedia Active Days nel fiume Ayasse a Pontboset
Iniziati gli Eporedia Active Days nel fiume Ayasse a Pontboset

Sono finalmente iniziati gli Eporedia Active Days, l'evento multisportivo che per quattro giorni convolgerà prima la bassa Valle d'Aosta, a Pontboset sul fiume Ayasse, e poi la città d'Ivrea fulcro di tutti gli eventi sportivi e di contorno. Da anni seguo quest'evento, fin dalla sua nascita a Rassa in Valsesia, allora intitolati al main sponsor TEVA, quindi a Ivrea con le competizioni fluviali in Valchiusella, da quest'anno invece il giovedi e il venerdì saranno in questo piccolo centro di montagna, Pontboset a meta della valle di Champorcher. Qui il fiume offre ottime possibilità per le gare odierne, l'Individual Sprint Race e la Team Race, disputate rispettivamente al mattino e al pomeriggio, in attesa della spettacolare “King of the Falls” di domani, una gara di freeride stile quelle di sci e snowboard, ma fatta con il kayak tra le rapide.

Sono arrivati dall'altre parte del mondo, e dall'Est Europa i protagonisti della gara odierna. Confermano la loro tradizione che li vede protagonisti in questo genere di competizioni i neozelandesi, che anno vinto sia la gara individuale che quella a squadre. Prima posizioni per il “kiwi” Jamie Sutton in 1'36”, seguito dal russo Egor Voskoboynikov 2° in 1'40”, con l'azzurro Michele Ramazza sul terzo gradino del podio in 1'47”, 4° il neozelandese Sam Sutton in 1'48”, 5° lo slovacco Tomas Andrassy in 1'50”50c, 6° il fratello Pavel Andrassy in 1'50”63”, 7° l'inglese David Bain in 1'51”, 8° il russo Sergey Llin in 1'52”, 9° Luca Daprà in 1'54” e 10° l'altro russo Ivan Kozlachov in 1'57”.

Tre le ragazze in gara, quindi un gradino del podio è garantito per ognuna di loro. Qui la spunta la tedesca Anne Huebner in 1'28”, sulle russe Elena Vostrikova seconda in 1'50” e Anya Ermoshina terza in 2'22”.

Nel Team Sprint invece si scende sempre sullo stesso tratto di fiume in 3 per squadra, e il tempo viene preso sul terzo. Vittoria alla Nuova Zelanda, seconda la Russia e terza Italia, composta da Michele Ramazza, Luca Daprà e Davide Longoni.

In allegato le foto della giornata di gara sul fiume Ayasse a Pontboset.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti