Pedaggio sul Passo dello Stelvio dal 2012 per auto e moto

Di GIANCARLO COSTA ,

La stele di Fausto Coppi al Passo dello Stelvio
La stele di Fausto Coppi al Passo dello Stelvio

La notizia circolava da un po’ di tempo, è ora stata ufficializzata dalla regione autonoma dell’Alto Adige e dalla provincia di Bolzano: la strada del Passo dello Stelvio quota 2758 metri, sarà transitabile dal 2012 solo a pagamento per auto e moto. Per fortuna continuerà ad essere gratuita per i ciclisti, che continueranno a poter raggiungere la mitica “Cima Coppi” delle Alpi senza dover pure sborsare degli euro.

Secondo i rappresentanti della provincia autonoma di Bolzano gli introiti incassati grazie al pedaggio, saranno utilizzati per opere di manutenzione stradale e investimenti per la tutela dell’ambiente e del paesaggio alpino.

Per quanto riguarda il versante lombardo – ha sottolineato il governatore altoatesino Luis Durnwalder - ogni decisione spetta alle autorità locali competenti, quindi della provincia di Sondrio.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti