A Piedi tra le Nuvole: per conoscere il Parco Nazionale del Gran Paradiso a piedi, in bici o con navetta

Di GIANCARLO COSTA ,

Nivolet Eriofori (Fernando Delmastro  Archivio PNGP)
Nivolet Eriofori (Fernando Delmastro Archivio PNGP)

Per il 2016 la manifestazione “A Piedi tra le Nuvole” del Parco Nazionale Gran Paradiso per la promozione della mobilità sostenibile si amplia, coinvolge altre valli e inserisce in cartellone manifestazioni nuove, proposte dagli operatori del territorio.

Non solo un appuntamento imperdibile per gli amanti della montagna, ma una vera e propria filosofia, un modo diverso di vivere l’area protetta all'insegna di un turismo dolce, sostenibile, attento agli equilibri naturali, per andare alla scoperta di ambienti incontaminati e bellissimi nel massimo rispetto del Parco e dei suoi abitanti: ecco cos’è A Piedi tra le Nuvole.

Originariamente circoscritta ai dintorni del Colle del Nivolet, in Valle Orco e della Valsavarenche, A Piedi tra le Nuvole si amplia ancora di più, coinvolgendo nuove valli e nuovi comuni confinanti con il parco edestendendosi nel tempo, senza però rinunciare alla sua identità più profonda.

COS’É A PIEDI FRA LE NUVOLE

Con il progetto “A piedi tra le nuvole” il Parco promuoveuna mobilità dolce, regolamentando il traffico automobilistico privato d’estate lungo la strada che conduce al Colle del Nivolet, bloccato nei pressi della Diga del Lago Serrù, e favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con navetta.

Il Nivolet, splendido pianoro di torbiere e ambienti umidi a2500 metri di altitudine, habitat di stambecchi, camosci, marmotte, ermellini e volpi, si può sempre raggiungere a piedi su comodi sentieri dalla Valsavarenche e in auto da Ceresole Reale ma, come accade da 14 anni a questa parte, per tutte le domeniche dal 10 luglio al 28 agosto e aferragosto, gli ultimi sei chilometri di strada vengono chiusi al traffico automobilistico privato e sono percorribili solo a piedi, in bici o in navetta. Il progetto non vuole semplicemente tutelare un ambiente dall’equilibrio fragile, ma anche rilanciare l’area attraverso proposte turistiche di qualità, compatibili con le finalità del Parco: per questo è stato messo a punto un ricchissimo calendario di eventi che consentono ai visitatori di scoprire la storia e le immense ricchezze del PNGP (Parco Nazionale Gran Paradiso).

L’iniziativa al Colle del Nivolet è promossa da Parco Nazionale Gran Paradiso, Città Metropolitana di Torino, Regione Autonoma Valle d’Aosta ed i comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.

LE NOVITÀ 2016

Per l’edizione 2016 legata alle iniziative sulla mobilità dolce, A Piedi tra le Nuvole coinvolge non solo il Nivolet e il Vallone di Piantonetto e Cogne, ma anche il Vallone di Forzo, in Valle Soana, dove si svolgerà “Storie di cammini”.

A Piedi tra le Nuvole parte prima!

Storie di cammini, il 26 giugno a Ronco Canavese, loc. Boschietto, nel Vallone di Forzo.

Con l’intento di estendere il progetto “A piedi tra le nuvole” ed i suoi principi di mobilità sostenibile, il Comune di Ronco Canavese mette a disposizione un servizio navetta andata e ritorno da Ronco a Forzo, dove si intraprende il sentiero che sale alle borgate Boschietto e Boschettiera a circa 1600 metri di quota. In uno degli ambienti più selvatici e suggestivi del Parco si scoprono orridi scavati dalla forza delle acque di discesa dai ghiacciai, boschi di conifere e pascoli rigogliosi, ma anche grandi rocce che nascondono segni legati alla devozione religiosa e ad antiche presenze.

Ritrovo alle ore 9.00 al centro visitatori di Ronco.

Per informazioni: Proloco Ronco Canavese 349-1025938

Il 2 e 3 luglio a Cogne torna anche la manifestazione “Viva il Parco”, festa del cavallo e della mobilità: battesimo della sella e pony games per i più piccoli, passeggiate a cavallo, rievocazioni storiche, tiro con l’arco, falconeria e altre attività per tutti. Una vera festa per tutta la valle di Cogne!

Nella verdissima distesa dei prati di Sant’Orso di Cogne si svolge una due giorni intensa che celebra il cavallo, animale che rappresenta il perfetto connubio tra sport e natura eche, in un’area protetta quale quella del PNGP, diventa anche un mezzo per vivere il Parco in maniera alternativa e, soprattutto, sostenibile: un’occasione conviviale e divertente per avvicinare i neofiti (e soprattutto i più piccoli!) ad uno sport e ad uno stile di vita che si adattano alla perfezione alla filosofia dell’area protetta.

Programma:

Sabato 2 luglio a partire dal primo pomeriggio - zona Prati di Sant’Orso Cogne

Attività equestri per bambini a cura del Circolo Ippico San Maurizio ed in collaborazione con la FISE. Partenza di un percorso medioevale a tappe nel Parco, in mobilità sostenibile. Dalle 14 alle 18 saranno disponibili un servizio di carrozze e un parco biciclette con relativi accompagnatori, per raggiungere i villaggi di Valnontey e di Lillaz, con diversi punti di animazione tematica e piccole degustazioni. Tutte le attività del pomeriggio saranno fruibili attraverso dei coupon, facenti parte di un Carnet acquistabile presso il consorzio (€ 15 ilcarnet da 5 coupon).

La sera suggestiva rappresentazione teatrale notturna sui prati di S.Orso dello spettacolo "Miti di stelle", che racconta i miti greci legati alle grandi costellazioni (a cura della compagnia O' Thiasos TeatroNatura.). Nel cielo stellato, spazio e tempo, letteratura e scienza, vastità e intimità si intrecciano aprendo in noi uno sguardo, inedito quanto antico, su alcuni spazi dell’anima.In ascolto, attraverso la notte, gli spettatori incontreranno alcuni tra i principali miti legati al cielo notturno e alcuni tra i più bei canti polifonici della tradizione popolare legati alla natura, alla notte. Come da sempre si è fatto, tenendo le stelle come riferimento.

Domenica 3 Luglio alle 10:00 - a Lillaz

Pedalando verso il Sogno, gara di MTB in salita, sino al Rifugio Sogno di Berdzé; in zona Prati di Sant’Orso attività equestri per bambini, gara ludica per carrozze, spettacoli equestri di monta a cavallo. Nel pomeriggio, dalle 14.00 alle 17.30 l’accampamento medievale sarà allestito nei Prati di S.Orso e proseguiranno le animazioni di falconeria, tiro con l’arco, duck dog.

Infine, quest’anno, per vivere in maniera ancora più gioiosa e attiva l’area protetta, A Piedi tra le Nuvole esordisce in grande stile con una festa, prevista per il 10 luglio: accanto alla partenza delle escursioni dal Nivolet in compagnia delle guide del Parco, a Ceresole Reale si svolgerà il 2° Festival degli aquiloni, dove decine di aquiloni di ogni forma e colore daranno spettacolo con evoluzioni aeree che affascineranno grandi e piccini.

Il calendario degli eventi estivi promossi dal Parco è iniziato già l’11 giugno a Noasca, con Armonie nel Gran Paradiso, quando alcuni cori faranno risuonare melodie e note fra le montagne del Parco.

Prosegue domenica 19 giugno con la corsa in montagna di Piamprato (frazione di Valprato Soana) in Valle Soana, la Marcia Alpina Colle della Borra e il Km Verticale, due gare sullo stesso percorso, una di salita/discesa e l'altra di sola salita. La cronaca di questa gara sarà lunedì prossimo su runningpassion.it. Gara che fa parte del neonato circuito Gran Premio Gran Paradiso di corse in montagna che terminerà il prossimo 30 ottobre con il Royal Vertical da Noasca al Gran Piano, sempre all'interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso

Per informazioni: www.pngp.it

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti