Rock Master 2008 - Arco (TN- Trentino) 6-7.9.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

2294
2294

Il basco Patxi Usobiaga e l'austriaca Johanna Ernst vincono la ventiduesima edizione del Rock Master.

Vittoria di prestigio per il basco, dopo una lotta serrata con l'altro spagnolo Ramon Julian Puigblanque, già tre volte vincitore ad Arco, e con il ceco Tomas Mraztek.

La gara maschile inizia con le salite di Klemen Becan che va molto alto, quasi ad affrontare il grande tetto a onda. Poi è la volta di Thomas Tauporn che però cade molto basso. Luca Zardini  scala bene il Canon finché compie un errore entrando nel tetto. Jakob Schubert va altissimo fino ad affrontare la traversata verso la grande sfera rossa che dà accesso alla zona del top. Tomas Mrazek, non riesce ad eguagliare questa salita, così come Magnus Midtboe e Jorg Verhoeven.

Puigblanque sale veloce, senza alcuna sbavatura fino al top, tra gli applausi del pubblico. Poi tocca a Usobiaga, che per vincere deve arrivare almeno a tre prese dal top per vincere. Ci riesce e s'aggiudiga il 22° Rock Master.

La gara femminile vede in successione le salite di Manuela Valsecchi, Jenny Lavarda, Christine Schranze, Barbara Bacher che cercano di superare la prima parte della via, senza però trovare lo sprint verso l'alto. Cosa invece riuscita alla slovena Mina Markovic e catena raggiunta anche per Angela Eiter, tra le ovazioni del pubblico.
Poi Yana Chereshneva conquista la prima parte di parete, così come Olga Shalagina riesce a salire fino al tetto. Anche la slovena Maja Vidmar sale al top con estrema sicurezza. Chiude la gara Johanna Ernst, che riesce a salira alla catena e chiude la gara. La giovanissima campionessa austriaca, 15 anni, va a vincere il Rock Master con il top su entrambe le vie, una grandissima impresa.
Tocca al boulder chiudere la giornata. Dopo la sospensione della gara boulder femminile per una pioggia che sembrava chiudere i giochi, miracolosamente il cielo grazia il Rock Master e il suo grande pubblico. Quindi va in scena il duello del Trofeo Lattisi riservato ai primi 4 classificati del Rock Master, che quest'anno servirà anche per spareggiare il terzo posto tra Eiter e Markovic. La Vidmar ha la meglio nel testa a testa con la Eiter mentre dopo uno spettacolare confronto la Ernst batte di un soffio la Markovic. Poi, nella finalina, è la Markovic che brucia la Eiter e conquista così il terzo gradino del podio sia del Rock Master sia del Duello. La Ernst continua nel suo dominio al Rock Master battendo nettamente in finale la Vidmar e conquistando così anche il secondo Trofeo della giornata. Il duello maschile vede quindi Usobiaga battere Schubert mentre Puigblanque elimina Mrazek. Poi Schubert supera Mrazek e centra il 3° posto, mentre Puigblanque si prende la rivincita su Usobiaga.


Finisce così anche il 22° Rock Master, un evento che ha successo di pubblico e di livello di gara. Al Rock Master c'è sempre grande spettacolo e grande arrampicata. Il segreto è nella grande storia dell'evento unita ad una grande passione e professionalità.

Foto Giulio Malfer

Classifica Uomini Afterwork+Onsight

Rank

Name

Nation

Sum

AfterWork

OnSight

1.

USOBIAGA LA.

Patxi

ESP

65.48-

Top

32.08-

2.

JULIAN PUI.

Ramón

ESP

63.64-

Top

30.24-

3.

MRAZEK

Tomás

CZE

55.15-

27.73

27.42-

4.

SCHUBERT

Jakob

AUT

54.56-

28.21-

26.35

5.

MIDTBOE

Magnus

NOR

53.22-

25.80-

27.42

VERHOEVEN

Jorg

NED

53.22-

25.80-

27.42

7.

ZARDINI

Luca

ITA

47.42-

24.15

23.27-

8.

TAUPORN

Thomas

GER

39.66+

16.73

22.93+

9.

BECAN

Klemen

SLO

37.13

25.42

11.7


Classifica Donne Afterwork+Onsight

Rank

Name

Nation

Sum

AfterWork

OnSight

1.

ERNST

Johanna

AUT

52.00

Top

Top

2.

VIDMAR

Maja

SLO

51.27-

Top

25.27-

3.

MARKOVIC

Mina

SLO

44.21-

Top

18.21-

4.

EITER

Angela

AUT

44.21-

Top

18.21-

5.

SHALAGINA

Olga

UKR

43.18

22.62

20.56

6.

CHERESHNEVA

Yana

RUS

32.80-

14.03

18.77-

7.

BACHER

Barbara

AUT

31.36=

13.61-

17.75-

SCHRANZ

Christine

AUT

31.36=

13.61-

17.75-

9.

LAVARDA

Jenny

ITA

30.64=

12.55-

18.09-

10.

VALSECCHI

Manuela

ITA

27.15

11.19-

15.96+

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti