Successo per gli Eporedia Active Days: le foto della domenica

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Junior Bike Eporedia Active Days
Apertura Junior Bike Eporedia Active Days

Si chiudono con un successo di partecipazione gli Eporedia Active Days 2017. Il bel tempo ha fatto la sua parte, ma la partecipazione di oltre 500 bambini e ragazzi nella Junior Run di sabato e nella junior Bike di domenica, ed i circa 200 adulti che si sono cimentati nell’Active Run del mattino e nell’Urban race del pomeriggio, unitamente alle loro famiglie, ha fatto si che che una moltitudine colorata di un paio di migliaia di persone abbia affollato lo Stadio della Canoa in questo secondo weekend di giugno.

Dell’Active Run ne abbiamo parlato nell’apposito articolo pubblicato in runningpassion.it, e mentre i primi della corsa erano sul traguardo, partiva la Junior Bike, la biciclettata di circa 12 km per la campagna eporediese, un fiume giallo (colore della maglietta di partecipazione a quest’edizione 2017) di bambini a due ruote, e di genitori al seguito.

Intanto i funamboli del Parkour davano spettacolo in un’area dedicata nel parco dello Stadio della Canoa. Il mondo del freestyle è un po’ particolare, ha dinamiche tutte sue, quasi incomprensibili se non si è dell’ambiente. Ma quando decidono di dare spettacolo, sfidandosi in trick dove la legge di gravità sembra non esistere, tutti con il naso all’insù e applausi di ammirazione.

Rafting, arrampicata per bambini, la piscina per l’iniziazione alla canoa e alle immersioni continuano a ciclo continuo, poi nel pomeriggio si chiude con l’ultima arrivata delle discipline degli Eporedia Active Days: l’Urban Race. Urban Race che consiste di un percorso di pochi chilometri, in questo caso 3,5, ma di una serie di ostacoli e di prove, mutuate dall’allenamento sportivo dei militari, anche chiamato Cross-Fit. Partenze scaglionate a batterie e poi prove di agilità e di forza fisica, con ostacoli di tutti i tipi da superare, copertoni e sacchi di sabbia da spostare e il muro finale prima dell’arrivo. Alla fine tutti spremuti e contenti, con il terzo tempo finale a base di birra immancabile chiusura ormai delle manifestazioni sportive.

Commenta così questi due giorni di Eporedia Active Days il presidente del Comitato Organizzatore Sergio Condello: “Abbiamo portato a casa anche questa edizione. Negli ultimi giorni le problematiche burocratiche sono stati importanti, ma poi tutto è andato per il meglio, con la Polizia Municipale d’Ivrea che ci ha consentito di passare per le vie cittadine nelle varie attività di corsa e di bici. Tantissimi bambini si sono iscritti alle varie manifestazioni, e le loro famiglie hanno potuto conoscere meglio questa area dello Stadio della Canoa. Bene la corsa e anche il debutto della nuova specialità, l’Urban race con l’aiuto del Wolf Grey, una new entry di grandi prospettive future. Graie a tutti i volontari, ed è sempre bello fare qualcosa di sportivo per la città di Ivrea.”

In allegato un po’ di foto della domenica degli Eporedia Active Days.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti