Le televisioni giapponesi NHK e inglese BBC dedicano due documentari al Parco Nazionale Gran Paradiso

Di GIANCARLO COSTA ,

Camoscio con radiocollare nel parco del Gran Paradiso
Camoscio con radiocollare nel parco del Gran Paradiso

Sono in corso nel Parco Nazionale Gran Paradiso, in questi primi giorni d'estate, le riprese da parte di due troupe dei canali televisivi NHK (televisione pubblica giapponese) e della BBC (nota emittente britannica), per la realizzazione di documentari dedicati alla fauna dell'area protetta.

La NHK, equivalente della RAI italiana in Giappone, sta preparando un documentario sugli animali del Parco per il programma "Wildlife"; camosci, aquile, gipeti ma anche i fiori del Giardino Botanico Alpino Paradisia, saranno visti in onda in prima serata sulla televisione pubblica nipponica. BBC ha focalizzato invece l'attenzione sull'animale simbolo del Parco, lo stambecco, per la produzione di una puntata di "Forces of nature", programma che andrà in onda nel 2016.

Grazie al supporto logistico fornito dall'Ente Parco e accompagnati dal personale del servizio scientifico e dai guardaparco del Gran Paradiso, le due televisioni stanno effettuando le riprese in Valsavarenche e nella Valle di Cogne; i componenti delle troupe sono rimasti entusiasti per i panorami e gli scenari offerti dall'area protetta in questo inizio d'estate.

Considerata la portata delle due emittenti si tratta di una vetrina internazionale unica per il Parco, il cui ruolo di conservazione, salvaguardia e ricerca scientifica viene riconosciuto in tutto il mondo, anche grazie al traguardo raggiunto con l'inserimento nella Green List IUCN delle aree protette.

Fonte piemonteparchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti