XTERRA Switzerland il 23 giugno: Valle de Joux, un parco sportivo naturale

Di GIANCARLO COSTA ,

XTERRA Switzerland il 23 giugno (1)
XTERRA Switzerland il 23 giugno (1)

Les Charbonnieres (Ch): è finito il tempo del vado non vado. E’ finito il tempo del, mi preparo, non mi preparo. L’XTERRA Switzerland andrà in scena in meno di due settimane e precisamente il 23 giugno prossimo.
Quando pensiamo alla Svizzera ci vengono in mente flash che riguardano monti, neve, laghi, natura in generale. Non poteva essere da meno la Valleè de Joux e i suoi laghi che ospiteranno l’evento cross rosso crociato.

Incastonata in una bellissima valle a circa 1000 metri di altitudine, ospita sulle rive di uno dei due laghi un centro sportivo nel quale si svolgono decine di attività. Ovviamente non è tutto qui. Il centro sportivo comprende piscine, centri per bambini, Spa e ogni anno da vita ad una miriade di eventi che attirano sportivi da tutto il mondo. Una calamita di emozioni, di adrenalina all’aria aperta, con verde, natura, laghi e animali. La curiosità di vederlo dall’alto, non avendo mai avuto fino ad ora la fortuna di poterlo vedere era tanta. Così ho sbirciato su google earth e maps per capire la zona. Si fa fatica a vedere le strade. Montagne verdi, acqua e ancora pascoli e alberi. Ti fornisce energia pura e gratuita e voglia di far parte di un weekend che si preannuncia ovviamente faticoso ma comunque pieno anche di tanto altro.

Abbiamo appreso dall’organizzazione che il percorso Mtb, o come la chiamano loro Vtt è ancora “segreto”. Stanno riservando delle sorprese a chi prenderà il via e non vogliono svelarle fino all’ultimo minuto. Per questo vorremmo aspettare di venirne a conoscenza e collegare i tre anelli per descrivere quello che in tutti i casi sarà un XTERRA, dunque, un evento, non una semplice gara che ospiterà i guerrieri nell’ambiente a loro più congeniale e amato: la natura.

I riferimenti per saperne di più sull’XTERRA Switzerland sono il sito ufficiale della gara; www.xterraswitzerland.ch e il sito del centro sportivo www.centresportif.ch. Occhio che la prima foto del centro è pericolosa, vi distoglie dalla fatica e dalla abnegazione che bisogna avere verso il “sacrificio sportivo” che richiede XTERRA. Ma poi la domenica dopo gara, c’è qualcosa di meglio che una giornata di relax in un paradiso del genere assistendo magari ad un altro stupendo triathlon, stavolta su strada che partirà proprio in zona?
A voi la scelta.

Di Emanuele Iannarilli

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti