Crepaccio

Recuperato il corpo dell’alpinista caduto in un crepaccio sotto la parete nord del Gran Paradiso

Di Giancarlo Costa

Gran Paradiso parete nord

E' stato recuperato il corpo senza vita di Daniele Catorci, di 27 anni, di Macerata, l'alpinista caduto in un crepaccio sotto la parete nord del Gran Paradiso alle prime ore di sabato 27 giugno, a circa 3.400 metri di quota. L'intervento è stato condotto dai tecnici del Soccorso alpino valdostano e della Guardia di finanza di Entreves. Il corpo si trovava a circa 30 metri di profondità, coperto da uno spesso strato di ghiaccio e neve, materiale che costituiva ...

Continua a leggere

Spedizione finita per Simone Moro e Tamara Lunger ai Gasherbrum

Di Giancarlo Costa

Crepacci al Gasherbrum (foto fb Simone Moro)

E’ finita la spedizione invernale di Simone Moro e Tamara Lunger che avevano il progetto di concatenare le salite a 2 ottomila, i Gasherbrum I e II. Partiti l’altro ieri con il miglioramento delle condizioni meteo, dopo aver superato un labirinto di ghiaccio che li aveva frenati nei giorni passati, i due alpinisti sono rimasti coinvolti in un drammatico incidente che li ha costretti a concludere anticipatamente la loro spedizione invernale.
" Approcciando un crepaccio mi sono messo come sempre ...

Continua a leggere

Aperto un varco al crepaccio del Colle Vincent: sistemato il passaggio per la Capanna Margherita e le cime del Monte Rosa

Di Giancarlo Costa

Le operazioni di messa in sicurezza del crepaccio al colle Vincent  (foto gli amici del Rosa)

Colle Vincent, 4.000 metri d’altitudine. C’era un alto muro di ghiaccio, fino alla notte scorsa, a interrompere e rendere difficoltosa la progressione lungo la via normale per la Capanna Margherita e le cime alte del Monte Rosa.

Tre metri e mezzo di dislivello, preceduto da un largo taglio che percorre longitudinalmente tutto il pendio: troppo, per un passaggio da effettuare ramponi ai piedi. Ma da ieri mattina il problema è risolto. Un team di professionisti locali ha infatti portato a ...

Continua a leggere

Ancora tragedie in montagna nell'ultimo week end

Di Giancarlo Costa

Elisoccorso (foto ansa valle d'aosta)

Erano tragedie quasi annunciate e purtroppo così è stato. Un fine settimana in cui era dato alto il pericolo di valanghe a causa della neve fresca caduta in settimana e del forte rialzo termico. D'altronde sono proprio queste due cose che incentivano la gente ad andare in montagna, tempo bello e neve fresca.

Iniziamo con la prima vittima sabato 13. Uno scialpinista svizzero è caduto in un crepaccio sul ghiacciaio del Lys, nei pressi del Colle Vincent, a circa 4000 ...

Continua a leggere

Monte Bianco: recuperato un alpinista caduto in un crepaccio dopo 24 ore

Di Giancarlo Costa

Il-recupero-dal-crepaccio-sul-Monte-Bianco.jpg (foto lastampa.it)

Alle 9 di oggi l'uomo, 58 anni residente in Toscana, è stato estratto dal ghiaccio sotto il Col du Gros Rognon (3400 metri), nella Vallee Blanche, in territorio francese, grazie a un’operazione congiunta tra il soccorso alpino valdostano, la guardia di finanza di Entreves e la gendarmeria francese.

È stato recuperato sano e salvo dopo aver trascorso quasi 24 ore in un crepaccio, dentro un ghiacciaio sul massiccio del Monte Bianco.

Fonte lastampa.it

Continua a leggere