Articoli di Giancarlo Costa

 

Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Incidenti in montagna: quando la morte fa notizia

K2

Anche negli ultimi due giorni la morte fa notizia, audience. Si aprono telegiornali, programmi di approfondimento e programmi radiofonici, per non parlare delle numerose pagine dedicate sui quotidiani. E per fortuna che Vespa e Porta a Porta sono in ferie, altrimenti vedremmo il modellino del K2 al posto della villetta di Cogne. Per le tragiche vicende delle ultime ore sul K2, (la seconda montagna della Terra per altezza con i suoi 8611 metri, ritenuta da tutti più difficile dell’Everest), dal ...

Continua a leggere

Guida Alpina Canavesana muore sul Monte Bianco

Roberto Giovanetto

Questo è un articolo che non avrei mai voluto scrivere, perché Roberto Giovanetto, di Ivrea, 50 anni, Guida Alpina, era anche un amico, conosciuto ai tempi del lavoro in Olivetti. Prima di tutto un grande appassionato di montagna, anche scialpinista, anche corridore di montagna, negli ultimi anni ormai si dedicava anima e corpo alla sua passione più grande, l’arrampicata su roccia. E’ una di quelle persone dalle quali ho preso nozioni e consigli, con cui si parlava di montagna indipendentemente ...

Continua a leggere

Intervista a Carlo Alberto Cimenti al ritorno dal Manaslu

Controsole.

Carlo Alberto Cimenti, “Cala” per amici e conoscenti, ha tentato in primavera la salita e la discesa con gli sci del Manaslu, montagna himalayana di 8163 metri, da solo e senza ossigeno, come nella precedente spedizione al Cho Oyu, coronata dal successo. Questa volta non è andata bene, non c’è stato il raggiungimento della vetta, ma soprattutto nel rientro, un attacco di meningite e un’embolia potevano costargli la vita. Nonostante queste disavventure, dalle parole di Cala in quest’intervista si può ...

Continua a leggere

Incidente al Mont Dolent: morti 4 alpinisti olandesi

Giovedì scorsa ancora una tragedia sul massiccio del monte Bianco, un’intera famiglia olandese è morta sul Mont Dolent, a 3800 metri di quota. Padre e tre figli sono precipitati mentre erano in cordata, la madre è l’unica superstite, solo perché stanca ad un certo punto della salita si era fermata ad aspettare il loro ritorno. Secondo le prime ricostruzioni, la famiglia era partita dal Bivacco «Fiorio» diretta al Mont Dolent. Poi la donna si è fermata sul ghiacciaio, mentre il ...

Continua a leggere

Nones e Kehrer salvi sul Nanga Parbat

Nanga Parbat

Sono tornati al campo base Walter Nones e Simon Kehrer, dopo la lunga permanenza sulla parete Rakhiot del Nanga Parbat, salita in cui ha perso la vita il capo cordata Karl Hunterkircher caduto in un crepaccio. I due avevano continuato la salita per poi scendere con gli sci. Ma le difficili condizioni in cui si trovavano, hanno fatto partire i soccorsi, coordinati da Agostino Da Polenza e condotti sul posto da Maurizio Gallo e Silvio Mondinelli. Gli elicotteri pakistani seguono ...

Continua a leggere

ITINERARIO SCI-SNOWBOARD-ALPINISMO – MONT BLANC DE TACUL (4248 m.) – CHAMONIX (FRANCIA)

Apertura_Mont_Blanc_de_Tacul.jpg

INIZIO ITINERARIO: Chamonix, funivia Aiguille du Midi ACCESSO: Per arrivare a Chamonix, autostrada A5 Aosta-Courmayeur, tunnel del Monte Bianco DISLIVELLO: 400 metri circa DIFFICOLTA’: Alpinismo PERIODO CONSIGLIATO: da Aprile ad Ottobre ATTREZZATURA: da alpinismo, piccozza, ramponi, corda, più sci o snowboard a scelta INDIRIZZI UTILI: web www.meteo.fr www.st-gervais.net www.chamonix.com Refuge des Cosmiques tel: +33(0)450544016 Ufficio del turismo Chamonix tel +33(0)450530024 Soccorso: numero internazionale 112 PGHM Chamonix: +33(0)450531689 Soccorso Val d’Aosta 0165230253

DESCRIZIONE ITINERARIO: Arrivati a Chamonix, parcheggiare in prossimità della ...

Continua a leggere

ITINERARI ESCURSIONISMO - GIRO DEL MONT GLACIER (3185 m) – CHAMPORCHER (VALLE D’AOSTA)

Itinerario Giro del Mont Glacier, Panorama sul Rosa

INIZIO ESCURSIONE: Champorcher, loc. Mont Blanc (1800 m) ACCESSO: Per arrivare a Champorcher, uscire a Pont Saint Martin sull’autostrada A6 Torino-Aosta, quindi risalire la statale fino a Hone, dopo il forte di Bard, e prendere la strada che risale la valle di Champorcher fino al capoluogo, quindi prendere la strada per Dondena e parcheggiare al termine della strada asfaltata in località Mont Blanc. DISLIVELLO: 1800 metri circa DIFFICOLTA’: Escursionismo PERIODO CONSIGLIATO: da Giugno a fine Ottobre ATTREZZATURA: Normale attrezzatura da ...

Continua a leggere

Karl Unterkircher disperso sul Nanga Parbat

Karl Hunterkircher

Da ieri le notizie ed i comunicati d’agenzia, danno Karl Unterkircher scomparso sul Nanga Parbat. L’alpinista altoatesino sarebbe caduto in un crepaccio a circa quota 6800 metri sulla parete Rakhiot del Nanga Parbat, i suoi due compagni Walter Nones e Simon Kehrer impossibilitati a scendere per aiutarlo, sono stati costretti a continuare la salita. In queste ore sta partendo dall'Italia una spedizione per soccorrerli, guida da “Gnaro” Mondinelli. L’obbiettivo della spedizione di Unterkircher era di salire questa vetta di 8125 ...

Continua a leggere

Franco Nicolini e i 4000 delle Alpi

Monte Bianco

Franco Nicolini, guida alpina del Trentino, ex-scialpinista agonista, vincitore di diverse classiche e di una coppa europa, è partito per un viaggio sulle nostre Alpi, con l’obbiettivo di salire tutti i 4000 in 82 giorni. L'alpinista trentino, che aveva provato già due volte ad agguantare il record inseguito da Patrick Berhault, è partito il 26 giugno con Mirco Mezzanotte (suo storico compagno di cordata, dalle gare di scialpinismo a Cho Oyu) e Diego Giovannini. L’anno scorso aveva fatto un viaggio ...

Continua a leggere

Incidente alle Pale di San Martino – San Martino di Castrozza (TN)

Pale di San Martino

Arriva l’estate e proliferano le notizie degli incidenti montagna, non fosse altro che per il gran numero di turisti, alpinisti e trekker che le frequentano approfittando del periodo estivo di vacanza. Due alpinisti della Repubblica Ceca, avevano deciso di affrontare una scalata di circa 300 metri, sulle Pale di San Martino, nelle Dolomiti trentine. Stavano salendo lungo la via Castiglione, quando, arrivati a quota 2500 metri il capocordata ha perso l'appiglio ed è scivolato cadendo nel vuoto. Un volo di ...

Continua a leggere