Piemonte

Ghiacciai, i grandi malati della montagna

Di Giancarlo Costa

Monte Rosa estivo

La "Carovana dei ghiacciai" è una campagna ideata e promossa da Legambiente, in collaborazione con il Comitato Glaciologico Italiano, che intende raccontare gli effetti del cambiamento climatico sui ghiacciai per sensibilizzare l'opinione pubblica e riflettere insieme sul futuro delle nostre montagne e del nostro pianeta.
La prima edizione della Carovana si è svolta dal 17 agosto al 4 settembre. Un lungo viaggio attraverso le Alpi, articolato in sei tappe, per monitorare la salute di dodici ghiacciai lungo tutto ...

Continua a leggere

Ritrovata senza vita l’escursionista dispersa sulla Rocca dell’Abisso a Limone Piemonte

Di Giancarlo Costa

Rocca dell'Abisso

È stata ritrovata senza vita l’escursionista di cui si erano perse le tracce nella giornata di sabato sulla Rocca dell’Abisso (quota 2755m), sulle Alpi Marittime in prossimità della stazione sciistica di Limone Piemonte in Val Vermenagna. La vittima è Camilla Sismondo, 26 anni di Cuneo, caduta da un salto di roccia nei pressi del sentiero che collega la Rocca dell’Abisso a Limonetto. Le ricerche sono scattate sabato sera, allertate dal mancato rientro. Il ritrovamento è stato fatto lunedì mattina, ...

Continua a leggere

Danni da lupo: ucciderli è una soluzione?

Di Giancarlo Costa

Lupo grande carnivoro delle Alpi (foto alpe piemonte parchi)

Periodicamente torna all'onore delle cronache il tema dell'abbattimento dei lupi. Nelle zone di recente colonizzazione i danni che provocano al bestiame domestico sono ingenti, perché da quasi un secolo si è persa l'abitudine alla coesistenza con i predatori. Inoltre il lupo suscita paure ancestrali e timori anche giustificati, nei confronti di un animale misterioso e affascinante, incastrato come nessun altro nel nostro immaginario collettivo, che in circostanze innaturali potrebbe essere potenzialmente pericoloso.
Le domande allora sono due, se ...

Continua a leggere

Un orso bruno fotografato a Villadossola, primo avvistamento in Piemonte

Di Giancarlo Costa

Orso in natura

Pizzicato con le dita nella marmellata, anzi con le zampe nel miele, o quasi. Un bell'orso bruno adulto, un gigante che può raggiungere i 300 kg, immortalato dalla luce del flash di una fototrappola posizionata dalla polizia provinciale dell'azienda agricola Valle Ossola a Villadossola. E' così che l'orso ha fatto la sua apparizione in Piemonte.
La storia è lunga e inizia nel 1999, più precisamente tra il 1999 e 2002, quando il Parco Adamello Brenta, la Provincia Autonoma di Trento ...

Continua a leggere

La popolazione di lupi in Piemonte

Di Giancarlo Costa

Lupi

La popolazione italiana di lupi è oggi valutata, come ordine di grandezza, in circa 2000 lupi distribuiti in tutta la penisola. Di questi, circa 300 abitano le Alpi e in particolare quelle occidentali, dove sono stati monitorati nel periodo 2017-2018, 33 branchi stabili più altri individui isolati, per un totale minimo di circa 200 lupi.

Per quanto riguarda l'Appennino piemontese e, più in generale, il Piemonte sud-orientale, la disponibilità di dati relativa al "Progetto Lupo Piemonte", conclusosi ...

Continua a leggere

Comunicare la Biodiversità

Di Giancarlo Costa

Rivista Piemonte Parchi

La Regione Piemonte è impegnata da quarant’anni nella conservazione e promozione della biodiversità del proprio territorio. Un obiettivo perseguito con l'istituzione delle aree naturali protette (cioè i parchi e le riserve), che si estendono per circa 200mila ettari - un ettaro è pari a 10mila mq - e che costituiscono quasi l'8% dell'intero territorio regionale (un dato comprensivo del territorio piemontese dei due parchi nazionali Val Grande e Gran Paradiso).
Le regole seguite nella gestione di questo straordinario patrimonio naturale ...

Continua a leggere

Piemonte, approvato il piano della qualità dell'aria

Di Giancarlo Costa

Modellistica di qualità dell'aria Arpa Piemonte

Approvato dal Consiglio regionale del Piemonte, il nuovo Piano Regionale di Qualità dell'Aria (PRQA) definisce i principi e gli obiettivi su cui in futuro dovranno convergere tutti i provvedimenti che avranno impatto diretto o indiretto sulla qualità dell'aria. L'obiettivo, da perseguire attraverso la messa in atto di 47 misure legate ad ambiti diversi, che mirano a portare alla drastica riduzione delle emissioni in atmosfera dei principali inquinanti, primi tra tutti le polveri sottili (PM10 e PM2,5) e il biossido ...

Continua a leggere

Lo stato dei laghi del Piemonte

Di Giancarlo Costa

Lago Sirio

Anche per quest'anno, Arpa Piemonte conferma che nelle acque del Piemonte ci si può bagnare, ma avverte: gli ultimi fenomeni di contaminazione hanno determinato, già in questo quadriennio, la diminuzione della classe di qualità di tutte le acque, mettendo a rischio la balneazione nel prossimo futuro se il problema non verrà seriamente affrontato.

L'elevata qualità delle acque di balneazione del Piemonte viene confermata anche per la stagione 2017. Una verifica - quella della qualità delle acque - che passa ...

Continua a leggere

Cosa fare se si incontra un lupo

Di Giancarlo Costa

Lupi

Nonostante sia dotato di mezzi che gli consentono di abbattere prede delle dimensioni di un cervo, il lupo non considera gli umani che gironzolano per boschi e montagne come possibili prede: anzi, secoli di persecuzione gli hanno insegnato che dai bipedi e dagli oggetti che "puzzano" d'umano è meglio tenersi a debita distanza. Visto che ci conosce, dunque, saggiamente il lupo ci evita. Pertanto, se mentre si è spasso in montagna capita di avvistare un lupo, si tratta di un ...

Continua a leggere

Le nuove regole in Piemonte sull’inquinamento luminoso

Di Giancarlo Costa

Inquinamento luminoso (foto inquinamentoluminoso)

Pubblicata la Legge Regionale del Piemonte n.3 del 9 febbraio 2018 che modifica la vecchia legge sulle "Disposizioni per la prevenzione e lotta all'inquinamento luminoso e per il corretto impiego delle risorse energetiche" e introduce nuove regole

A essere limitati sono i fasci di luce notturni. Questa, forse, la novità più importante introdotta dalla nuova legge della Regione Piemonte. La luce, quindi, non dovrà più essere proiettata verso il cielo, ma solo verso gli edifici e sul suolo. ...

Continua a leggere