Natura e ambiente

La Carta europea del turismo sostenibile al Parco del Monviso

Di Giancarlo Costa

La Carta europea del turismo sostenibile al Parco del Monviso

Un importante risultato per il Parco del Monviso: Europarc Federation ha infatti comunicato all'Ente l'assegnazione della "Carta Europea del Turismo Sostenibile", riconoscimento a cui il parco e il territorio hanno intensamente lavorato per oltre un anno. La cerimonia di consegna, a cui parteciperà il presidente del parco Gianfranco Marengo, si terrà il prossimo 7 dicembre a Bruxelles, presso la prestigiosa sede del Parlamento Europeo.

"Questo riconoscimento – commenta Marengo - è il frutto di un percorso iniziato nel 2015 ...

Continua a leggere

Le esche avvelenate fanno strage di animali: in Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta ne sono stati uccisi 180

Di Giancarlo Costa

Esche avvelenate raccolte dalla Forestale (foto libertas.sm)

Qualcuno fa ricorso alle esche con il liquido antigelo. Altri puntano sulle polpette al diserbante o alla stricnina. Altri ancora, più vigliacchi e crudeli, si affidano alla carne cruda ripiena di piccoli chiodi. Nel 2015 in Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta sono morti avvelenati 180 animali (cani, soprattutto). In pratica uno ogni due giorni. E con ogni probabilità si tratta di un fenomeno sottostimato visto che non tutti i proprietari denunciano l'accaduto.

«Sono numeri importanti, cifre che ...

Continua a leggere

Il Parco Nazionale dei Monte Sibillini e gli effetti del terremoto

Di Giancarlo Costa

Castelluccio di Norcia e Sibillini (3)

Il Parco Nazionale dei Monte Sibillini e gli effetti del terremoto

Anche la sede del Parco nazionale dei Monti Sibillini è stata danneggiata dal sisma che ha colpito l'Italia centrale lo scorso ottobre.
In una nota del presidente dell'Ente parco, Oliviero Olivieri, si legge: «Il territorio del parco è stato ferito profondamente. Tutti i 18 comuni che ne fanno parte hanno subito danni ingenti, e anche la nostra sede, a Visso, risulta inagibile, con tutte le difficoltà ...

Continua a leggere

I rischi naturali in Piemonte

Di Giancarlo Costa

Rischi naturali in Piemonte

Prendersi cura dell'ambiente non significa soltanto migliorare la qualità della vita ma anche investire nella nostra sicurezza.
La regione Piemonte, densamente popolata (oltre 4 milioni di abitanti), economicamente attiva e sede di importanti infrastrutture e reti di comunicazione, risulta fragile nella sua esposizione ai rischi naturali. E per rischio naturale intendiamo il numero atteso di perdite umane, feriti, danni alle proprietà e interruzioni di attività economiche, in conseguenza di processi d'instabilità che naturalmente si sviluppano sul territorio.

...

Continua a leggere

La piaga del bracconaggio in Italia

Di Giancarlo Costa

Camosci

Oltre cinquecento infrazioni registrate dalle Forze di Polizia e più di trecento persone denunciate, soltanto in Piemonte, negli ultimi sette anni.

Questi sono i dati relativi al bracconaggio in Piemonte che emergono nell'indagine recentemente presentata da Legambiente sulla base di due gruppi di dati: i primi relativi, alle sole infrazioni contro la fauna selvatica, ricevuti da tutte le Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Corpi Forestali Regionali ...

Continua a leggere

I nuovi operatori locali con il Marchio di qualità del Parco Nazionale Gran Paradiso

Di Giancarlo Costa

Cogne Prato di Sant'Orso

Sono tredici i nuovi operatori locali dei settori agroalimentare o turistico presenti nell'area del parco e dello Spazio Gran Paradiso che hanno ottenuto nel 2016 il Marchio di qualità del parco nazionale.
Dal 2010, in totale sono 82 gli operatori che hanno ottenuto il Marchio di qualità del parco.

Per il versante piemontese sono, in Valle Soana, l'Azienda Agricola Thequelà di Ronco con il suo genepy "Lo Pra" e il Tahceri Cafè di Valprato.

Per il ...

Continua a leggere

Il Progetto Migrans del Parco Alpi Marittime monitora la migrazione di rapaci

Di Giancarlo Costa

Biancone Day 2105 (foto liguria binding)

Da oltre venticinque anni a fine estate, in provincia di Cuneo, i volontari delle Associazioni AmicoParco, Cuneobirding e LIPU e i tecnici del Parco Naturale delle Alpi Marittime seguono la migrazione dei rapaci, in particolare di un insettivoro, il falco pecchiaiolo, e di un predatore di rettili, il biancone. La loro migrazione, sconosciuta ai più, non ha nulla da invidiare a quella di altre specie più famose, come le cicogne e le rondini. Basti pensare che dal 1992 a oggi ...

Continua a leggere

Il Parco “Vulcanico” della Valsesia

Di Giancarlo Costa

Alagna Valsesia

Oltre 10mila ettari di territorio naturale protetto, senza contare i Siti di Importanza Comunitaria (SIC) e le Zone di Protezione Speciale (ZPS). Questi sono i numeri che l'Ente di gestione delle Aree protette della Valsesia gestisce, suddivisi tra Parco naturale del Monte Fenera e Parco Alta Valsesia e Valstrona.
Un ente che ha annunciato il proprio 'rilancio' qualche settimana fa in conferenza stampa, partendo dagli aspetti del tutto unici e di particolare interesse che sono costituti dalla caratteristiche "geo-paleo- ...

Continua a leggere

Quattro giorni con Outdoor Reporters nel cuore selvaggio del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, tra escursioni, fotografia e il bramito dei cervi in amore

Di Giancarlo Costa

Il bramito del cervo (foto outdoor reporters)

Dal 17 al 20 settembre, con Outdoor Reporters si scopre un’area di grande suggestione, per cercare di osservare e fotografare anche caprioli, lupi, camosci e orsi bruni marsicani, mettendo in luce analogie e differenze con Parchi e fauna del Friuli
Un link tra Friuli e centro Italia nella quattro giorni nel cuore selvaggio del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise proposta dall’associazione Outdoor Reporters durante la stagione degli amori e dei combattimenti dei cervi. Da sabato 17 ...

Continua a leggere

A piedi tra le nuvole: il privilegio della lentezza nel Parco del Gran Paradiso

Di Giancarlo Costa

Lago Rosset (foto Fernando Delmastro Archivio PNGP)

Da 14 anni “A piedi tra le Nuvole”, è la manifestazione del Parco Nazionale Gran Paradiso dedicata alla mobilità dolce: la rassegna, dalle iniziali valli Orco e Valsavarenche, continua a crescere, e coinvolge oggi molti comuni del Parco.
All’insegna di “Spegni il motore, ascolta la montagna”, l’area protetta più antica d’Italia vuole offrire a tutti la possibilità di vivere il Parco con lentezza e la libertà di muoversi in un ambiente naturale affascinante e privo di auto ...

Continua a leggere